8 fantastiche cose da vedere durante un viaggio in Colorado

Scopri quali sono le più importanti cose da fare nello stato del Colorado durante un viaggio negli Stati Uniti d'America.
Indice

Il Colorado è difficile da immaginare solo guardando una foto. Questo luogo ti regala il classico scenario naturale con il deserto che si contrappone alla montagna maestosa arrivando sino alla foresta più fitta. 

Potrai incontrare i fiumi – tra cui il più famoso da cui prende il nome – scoprire scenari da cartolina e i suoi paesi che spuntano dal nulla impreziosendo lo scenario. Non a caso il Colorado è una delle mete più ambite dai turisti ma anche dai produttori cinematografici grazie a forme e colori che mai nessun macchinario tecnologico potrebbe ricreare. Se decidi di fare una vacanza alla scoperta del Colorado dovrai conoscere prima le tappe da non perdere che sono, nella maggior parte, naturali. Qui infatti ci sono quattro Parchi Nazionali più belli degli Stati Uniti, paesaggi che lasciano il segno, sorgenti calde e foreste.

Di fatto, il Colorado è una meta obbligatoria durante un viaggio coast to coast negli Stati Uniti perché i paesaggi naturali mozzafiato sono qualcosa di straordinario. Ma c’è spazio anche per una visita alle città moderne come Durango o la sua Denver che riserva non poche sorprese. Questa è anche la patria delle Montagne Rocciose adatta ai più avventurieri, coloro che si emozionano man mano che i colori cambiano con il passare delle ore della giornata. 

Il Colorado è sinonimo di bellezza e solo recandosi sul posto si può capire veramente cosa intendiamo. Sei pronto a partire? Ecco cosa fare e cosa vedere in Colorado. 

Denver

Visita Denver
Città di Denver

Denver è un sogno ad occhi aperti. Capitale del Colorado e città più popolata che è stata fondata nel 1858 all’interno della valle del fiume South Platte. Un luogo strategico all’epoca essendo il sito di rifornimento dei minatori in considerazione del clima favorevole con sole e temperature miti. 

Quando arriverai a Denver fermati un secondo a osservare le persone che camminano, gli scenari oltre le case e quella felicità di abitare in un posto così positivo dall’aria pulita. In effetti, nonostante non sia considerata come sito ad alto tasso turistico, questa città è perfetta per scoprire un lato dell’America ancora più bello e particolare. 

Ti ricordiamo che qui ci sono tantissime cose da vedere e di dedicare, se possibile, un minimo di due giorni alle bellezze della città. Ci troviamo sulle alte pianure e tra le curiosità più interessanti c’è una scritta: One mile above sea level”, curioso di sapere di che cosa si tratta? 

Facciamo chiarezza: Denver è anche chiamata Mile High City e questa scritta si trova al 15° gradino dello State Capital – la cupola dorata che si vede da ogni parte della città – per indicare l’altezza ufficiale che è ad un miglio sul livello del mare. 

Naturalmente Denver è il centro nevralgico e commerciale del Colorado, dove tutto inizia e le persone si concentrano per le loro attività. Da non perdere Larimer Square ricca di gallerie, bar, ristoranti, boutique con quell’aria giovane e allegra ad ogni ora del giorno e della notte. 

Non è da meno la zona pedonale a 16th Street Mall con i suoi 2Km di viale alberato arricchito di negozi, uffici, ristoranti e locali alla moda. Denver è anche natura con il giardino botanico, lo zoo e il suo acquario che si accompagnano al Museo de las Americas –  Art Museum –  Museum of Nature and Science assolutamente da vedere. 

Una curiosità interessante, tra le tante che Denver offre, c’è la residenza di Molly Brown. La Molly Brown House è dove ha vissuto questa signora che è sopravvissuta al naufragio del Titanic: oggi è una casa vittoriana trasformata in museo con 3 piani e 16 camere. 

Se hai deciso di prenotare un macchina a noleggio – cosa che ti consigliamo per poter vedere il Colorado senza limiti e in totale relax – puoi recarti a Golden che si trova a soli 30 minuti dalla capitale. Perché visitare Golden? È un paese caratteristico chiamato così perché sviluppato nell’800 durante la corsa all’oro. Qui i visitatori vengono accolti al fine che possano fare un piccolo salto nel passato visitando in primis il Buffalo Bill Museum per poi recarsi anche al  Colorado Railroad Museum nonché  History Museum. Il vecchio West non è solo una leggenda perché in Colorado è ancora una realtà molto sentita!

Colorado National Monument

Panorama nel Colorado
Colorado National Monument

Dalla città popolata alla natura più selvaggia. Il Colorado è in grado di regalare delle emozioni uniche nel suo genere, in particolare il Colorado National Monument che è un sito costruito dal vento e dall’acqua nei secoli. 

Potrai notare ed emozionarti dinanzi alle formazioni rocciose e ai canyon che prendono tutte le sfumature del rosso arrivando sino al marrone più scuro. Puoi scegliere tra tantissimi sentieri che ti portano al suo interno anche se la più battuta è sicuramente la Rim Rock Drive: 35 Km dove è la natura che comanda con i suoi alberi, gole, guglie e i versi della sua fauna selvaggia (ricorda sempre di non dar loro da mangiare, di non infastidire e di non fare rumori che potrebbero spaventare). 

È possibile lasciare la macchina al parcheggio interno e noleggiare una bicicletta oppure fare una gita a cavallo raggiungendo i punti di interesse maggiori. Da non perdere la Miracle Rock che deve il suo nome al fatto che viva in equilibrio da secoli senza mai spostarsi.

La raccomandazione –  valida per tutti i Parchi Nazionali Americani – è di recarsi al Visitor Center per ottenere informazioni e per conoscere tutte le regole del luogo. I Ranger sono sempre a disposizione e di grande aiuto in ogni circostanza. 

Dinosaur National Monument

Parco dei Dinosauri in Colorado
Dinosaur National Monument

Siamo quasi al confine con lo Utah – area che ti consigliamo di visitare dopo il Colorado per i suoi archi naturali – e qui ci sono ben 800 siti con fossili di dinosauro che sono visibili tra le rocce. Tra i massi potrai anche notare i dipinti rupestri e le creazioni con pigmenti: in effetti è qualcosa che lascia senza parole essendo un museo naturale a cielo aperto, che proietta in una dimensione quasi sconosciuta. 

Rocky Mountain National Park

Parco nazionale delle montagne rocciose
Rocky Mountain National Park

È uno spettacolo naturale da non perdere con le sue imponenti 114 cime che superano i 3000 metri di altezza. Basta pensare che la Longs Peak raggiunga i 4.346 metri. Inutile dire che in foto non rende l’idea perché  lo scenario regala delle emozioni uniche cambiando i suoi colori a seconda del meteo. Ma non è tutto, infatti queste montagne custodiscono gelosamente 150 laghi – foreste, cascate e valli di un verde brillante dove abita una fauna prestigiosa. 

Non riuscirai ad incontrare molti animali, ma sappi che questa è la casa di lupi – bisonti – orsi – puma – coyote e pecore dalle grandi corna (le famose bighorn). Si può visitare? La risposta è sì, ma solo seguendo dei sentieri consigliati dai Ranger ma è assolutamente sconsigliato gestire questa tappa con il metodo fai da te, soprattutto non conoscendo la zona. 

Garden of the Gods

Giardino degli Dei in Colorado
Garden of the Gods

Se credi di aver visto tutto, sappi che ogni angolo del Colorado è ricco di scenari incredibili. Prenditi del tempo per questo sito da 530 ettari e osserva le sue rocce di color rosa: le stesse prendono la forma di guglie e arcate lasciando spazio ad equilibri che sfidano la forza di gravità. 

Se sei un escursionista o uno scalatore potrai organizzarti tramite i sentieri consigliati dai Ranger, in caso contrario sono previste comunque passeggiate o itinerari particolari al fine di poter osservare tutta questa meraviglia naturale. Da non perdere la formazione rocciosa Kissing Camels che ricorda due cammelli che si baciano. Una particolare attenzione alla fauna del luogo: se avrai fortuna potrai incontrare cervi, falchi, pettirossi e le bighorn. 

Mesa Verde National Park

Località di Mesa Verde in Colorado
Mesa Verde National Park

Mesa Verde National Park è uno dei siti che lasciano senza parole e ci si chiede come le popolazioni antiche possano aver creato tutto questo. Patrimonio Unesco con 5,000 siti archeologici che si sviluppano in 65 Km.

I principali siti vengono visitati con l’aiuto dei Ranger che accompagnano attraverso la scoperta e raccontano la storia degli indiani Pueblo. Noterai che tutte le loro costruzioni non sono visibili dalla foresta ma solo scendendo ed entrando “dentro la roccia”. Hai capito bene, le loro case e stanze sono state scavate e realizzate nella roccia: strutture di grande impatto visivo, completamente bianche. Qui non manca nulla ed è stato ricreato un vero e proprio villaggio, per nascondersi dai nemici e vivere una vita tranquilla. 

San Juan Skyway Scenic Byway

Panoramica in auto nel Colorado
San Juan Skyway Scenic Byway

Ci sono posti in America che bisogna percorrere in auto per comprenderne la bellezza e la vastità. Questa strada panoramica è di 375Km che parte da Durango e termina nello stesso punto: il giro che viene offerto è particolare potendo conoscere le piccole comunità rimaste intatte, Ourey con il suo paesaggio alpino ricco di flora e Silverton con il suo distretto storico che deve essere visitato. Se hai tempo percorri questa strada per raggiungere alcuni punti d’interesse essendo la migliore non solo da un punto di vista storico, ma anche archeologico. 

Four Corners National Monument

Quattro angoli del Colorado
Four Corners National Monument

Alcuni la considerano una meta secondaria, ma noi ti consigliamo di prendere del tempo per raggiungerla. È famosa perché punto favorevole per vivere il vero West antico americano e anche sul Corriere è uscito un articolo che definisce questo Stato americano come uno dei migliori per rivivere questa atmosfera. Ma attenzione perché in questo punto – storicamente importante – ci sono 4 stati che confinano tra loro ovvero Arizona – New Mexico – Utah e lo stesso Colorado. Non avrai raggiunto il centro della Terra ma ti sarai recato nel punto di incontro nell’antico West americano!

Marilyn Aghemo

Marilyn Aghemo

Web Writer con un nome molto difficile da portare, ex capo ricevimento alberghiero persa tra le parole e la curiosità di conoscere cose nuove. Amante degli animali, della natura e dei viaggi ha avuto la possibilità di vedere tantissimi Paesi nel Mondo. Una sarda che ha abitato 35 anni a Torino, per poi tornare a farsi abbracciare da Cagliari anche se il cuore appartiene a New York.

Vuoi condividere l’articolo? Clicca qui!

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra a fare parte della community di Travellairs!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *