Quali sono i parchi nazionali americani più belli degli Stati Uniti?

Quali sono i migliori parchi nazionali americani da visitare negli Stati Uniti? Scopri tutte le destinazioni da non perdere in un viaggio negli USA.
Indice

I parchi nazionali americani sono un insieme di riserve che lasciano il segno in ogni zona del Paese. I più celebri sono 59, ma se si contano tutti si superano i 400!

Tutti i parchi americani sono tutelati con normative rigide e severe attraverso l’agenzia federale dipendente dal Dipartimento dell’Interno – National Park Service. È grazie a questo controllo e tutela, che nel corso degli anni si è potuto ottenere un habitat naturale e inalterato che vede l’essere umano solo come un ospite. L’attenzione nei riguardi di queste zone è fondamentale, nel pieno rispetto della natura e dei suoi animali.

Quando arriverai all’interno dei Parchi Nazionali degli Stati Uniti noterai subito la bellezza, i colori e il grande silenzio che caratterizza le aree. L’ospite cammina piano, fa attenzione mentre si sposta in auto, non mangia se non nelle aree apposite (pena multe molto severe) e parla a bassa voce per non spaventare i padroni di casa.

È una sensazione unica al mondo, un ricordo che resta indelebile nella mente e per questo motivo abbiamo selezionato per te i parchi americani più belli degli Stati Uniti d’America da visitare e vivere.

Sei pronto a partire?

Grand Canyon National Park (Arizona)

Quali sono i migliori parchi nazionali americani? Grand Canyon National Park (Arizona)

Il Grand Canyon National Park è un classico senza tempo, tappa obbligatoria per tutti coloro che organizzano un viaggio negli Stati Uniti o hanno in mente di fare un bel Coast to Coast degli USA. È caratterizzato da una enorme frattura terrestre naturale, con caratteristiche geologiche uniche nel suo genere. L’acqua, il ghiaccio e il vento sono gli elementi che hanno reso possibile questa erosione anno dopo anno sino allo spettacolo che si può vivere venendo a visitare questo luogo.

Ci sono due punti d’accesso, uno è il South Rim dove si possono incontrare le strutture ricettive e i view point più spettacolari. Il North Rim è il punto più selvaggio, dove poter ammirare alcuni degli scenari autentici del Grand Canyon.

Forse non lo sai, ma la prima spedizione scientifica è avvenuta negli anni ‘70 da parte di Jon Wesey Powel che ha descritto queste rocce come “pagine di un grande libro di storia”.

Dove si trova e come raggiungere il Grand Canyon National Park? Segui le indicazioni.

Monument Valley National Park (Utah – Arizona)

Quali sono i migliori parchi nazionali americani? Monument Valley National Park (Utah - Arizona)

È uno dei posti che avrai visto più spesso come scenario perfetto dei film, pensando che non fosse vero. Ma una volta che arrivi all’ingresso della Monument Valley capirai di essere stato proiettato in un altro mondo.

Il paesaggio che si presenta è infinito ed è gestito solamente dagli indiani nativi americani. Il colore predominante è il “rosso mattone” che cambia le sue sfumature a seconda di dove battono i raggi del sole.

Ti diamo alcuni consigli per vivere il parco nella sua interezza:

  • Arriva al mattino presto così da poterlo girare completamente (in auto)
  • Chiedi ai ranger quali sono le aree visitabili e fatti consegnare la cartina completa
  • Se hai l’auto a noleggio, opta per un fuoristrada o un Suv perché non ci sono strade asfaltate (e in alcune parti non è del tutto agevole, seppur divertente)
  • Aspetta il tramonto in uno dei punti di interesse indicati dai ranger, potrai vivere un momento emozionante impossibile da descrivere a parole
  • Se hai la possibilità pernotta all’interno del parco, con una visione sul cielo stellato inedita di notte e un’alba difficilmente ripetibile nella vita di tutti i giorni.

Dove si trova e come raggiungere il Monument Valley National Park? Segui le indicazioni.

Yellowstone National Park (Idaho – Montana – Wyoming)

Quali sono i migliori parchi nazionali americani? Yellowstone National Park

Lo Yellowstone National Park è uno dei parchi americani più famosi degli Stati Uniti. I suoi territori selvaggi sono rimasti intatti nel tempo, con aree sconfinate e il privilegio di poter essere a contatto diretto con uno dei paesaggi naturali più affascinanti nel mondo.

Yellowstone si estende su una serie di altipiani ed è attraversato da molti corsi d’acqua, caratterizzato dalle sue pozze calde e i geiser che esplodono ad ore prestabilite della giornata segnalati lungo il percorso.

Il parco comprendere delle zone in cui camminare a piedi e alcune da raggiungere in auto. Ti ricordiamo che al suo interno vivono anche specie rare in via di estinzione, per questo motivo è bene seguire le regole imposte dai ranger per preservare il loro benessere.

Dove si trova e come raggiungere il Yellowstone National Park? Segui le indicazioni.

Bryce Canyon National Park (Utah)

Quali sono i migliori parchi nazionali americani? Bryce Canyon National Park

Il Bryce Canyon è situato nell’area nord ovest degli Stati Uniti, con un anfiteatro naturale che si è formato negli anni. Tra le sue caratteristiche i suoi Hoodos – piccoli labirinti e pinnacoli che danno al parco una forma particolare, soprattutto se visto dall’alto. Ti consigliamo di osservare i magnifici giochi di luce nei punti panoramici di Bryce Point – Sunrise – Sunset e Inspiration.

Dove si trova e come raggiungere il Bryce Canyon National Park? Segui le indicazioni.

Arches National Park (Utah)

Quali sono i migliori parchi nazionali americani? Arches National Park

LArches National Park ti lascerà senza parole. Chiamato così perché le sue varie e vaste aree sono caratterizzate da archi naturali, di colore rosso che si sono formati nel tempo.

Il più famoso è il Delicate Arch, che ha un’altezza di 14 metri e fa da cornice ad un panorama meraviglioso. La strada per arrivare sino alla sua “cima” è agevole e divertente, raggiungibile solo a piedi.

Un altro da non perdere è il Landscape Arch sviluppato in verticale con i suoi 30 metri di altezza e 91 di larghezza. A 100 Km di distanza si trova il parco di Canyonlands e ti consigliamo di andarci, così da farti conquistare dai suoi distretti che mantengono la medesima atmosfera. Le sue tre aree si chiamano The Maze – The Needle e The Island.

Dove si trova e come raggiungere l’Arches National Park? Segui le indicazioni.

Yosemite National Park (California)

Quali sono i migliori parchi nazionali americani? Yosemite National Park

Cambiamo completamente scenario con lo Yosemite National Park, ricco di foreste, cascate e vallate imponenti impreziosite da rocce di granito ad effetto. È il paradiso dei rocciatori e di chi ama fare trekking, senza paura delle altezze e delle camminate lunghissime.

La natura è la vera protagonista di questo posto incantevole, con prati sconfinati che custodiscono gelosamente laghi e cascate affascinanti. Potrai osservare, sempre con rispetto, la fauna del luogo abituata agli esseri umani (potrai vedere alcuni di loro passeggiare indisturbati).

Per visitarlo tutto non basta una giornata, ma è possibile segnare sulla cartina consegnata dai ranger i punti di interesse maggiori. Tra questi non perdere El Capitan, il monolito in granito alto 1.095 che è la mecca per gli scalatori coraggiosi.

Dove si trova e come raggiungere il Yosemite National Park? Segui le indicazioni.

Joshua Tree National Park (California)

Quali sono i migliori parchi nazionali americani? Joshua Tree National Park

Joshua Tree National Park si trova in California ed è uno dei più suggestivi, reso unico dalla presenza del Deserto del Mojave. Se sei un amante dell’avventura questo sarà il tuo posto preferito, dove potrai fare escursioni e arrampicate.

Se preferisci la tranquillità, ci sono anche degli itinerari che accompagnano lungo i luoghi più suggestivi e interessanti.

Dove si trova e come raggiungere il Joshua Tree National Park? Segui le indicazioni.

Zion National Park (Utah)

Quali sono i migliori parchi nazionali americani? Zion National Park

Ti trovi nello Utah e lo Zion National Park sembra uscito da un libro antico, da un pianeta ancora da esplorare con il suo colore giallo predominante e una natura esplosiva. Qui potrai scoprire dei sentieri molto interessanti a fianco del fiume Virgin. Dal verde passerai ad un paesaggio lunare, tra rocce scalfite dal tempo e altre che cambiano colore durante il giorno.

Dove si trova e come raggiungere il Zion National Park? Segui le indicazioni.

Death Valley National Park (California)

Quali sono i migliori parchi nazionali americani? Death Valley National Park

Il Death Valley National Park è il più grande ed è un posto incredibilmente magico. La sua area si estende per 1,34 milioni di ettari ed è impossibile visitarlo completamente un una sola giornata.

I ranger all’entrata consiglieranno i luoghi di interesse dove poter vedere le attrazioni maggiori, godere di un tramonto spettacolare e dove pernottare per vivere un’alba infinita.

Perché si chiama Valle della Morte? Le sue temperature arrivano sino a 49°C e le precipitazioni sono rare, se non nulle. Qui è tutto estremo e anche le altezze non sono da sottovalutare: Badwater Basin è il punto più basso a 86 metri sotto il livello del mare, mentre Telescope Peak è alto 3.368 metri.

È un luogo che non delude, potrai amarlo e odiarlo allo stesso tempo perché non sarai in grado gestirlo o prevederlo. Ti consigliamo, considerando le condizioni estreme, di seguire alla lettera i consigli dei ranger e avere molta acqua da bere a disposizione.

Dove si trova e come raggiungere il Death Valley National Park? Segui le indicazioni.

Sequoia National Park (California)

Quali sono i migliori parchi nazionali americani? sequoia National Park

Il Sequoia National Park è uno di quei posti da vedere una volta nella vita, dove i cerbiatti curiosi passano per un saluto e gli alberi regnano sovrani da secoli. Si trova a 300Km a est di San Francisco ed è una meta affascinante e di grande impatto emozionale.

Come dice il nome, il parco custodisce le sequoie giganti che sono famose in tutto il mondo offrendo una fauna e una flora ricca e intensa. Potrai sfruttare ogni area seguendo le rigide regole, camminare a piedi o seguire i vari percorsi in auto.

Il Sequoia National Park, tra le tante cose, vanta la presenza degli alberi più grandi del mondo:

  • General Sherman
  • Washington Tree
  • General Grant Tree.

Dove si trova e come raggiungere il Sequoia National Park? Segui le indicazioni.

Mesa Verde National Park (Colorado)

Quali sono i migliori parchi nazionali americani? Mesa Verde National Park

Ti trovi in Colorado e si trova a pochi chilometri da Cortez. Mesa Verde – battezzato così dagli spagnoli – è posto molto particolare che non potrai trovare da solo e che non vedrai sino a quando non lo raggiungerai.

Saranno i ranger a condurti in questo luogo predominato dal colore bianco della roccia, dove il silenzio e la privacy la fanno da padrone. Stiamo parlando di un altipiano calcareo che domina la pianura dal suo interno, con una estensione totale di 211 Km e 700 anni di storia.

Gli indiani Anasazi – tra il 600 e il 1200 – si insediarono lungo questa area costruendo villaggi di pietra completamente incastonati nel canyon. Lo stato di conservazione è ottimo e la posizione ha permesso loro di proteggersi dagli insediamenti. Noterai che dalle loro case la visione dell’area è totale, ma dall’alto nessuno nota l’esistenza di questa piccola cittadina scavata nella roccia.

Verrai travolto da una atmosfera misteriosa, proiettato indietro nel tempo sino a comprendere la triste realtà di una popolazione nativa cacciata dal suo territorio. La zona è molto interessante anche a livello archeologico, con la presenza della vecchia stazione ferroviaria che ha scritto la storia.

Dove si trova e come raggiungere il Mesa Verde National Park? Segui le indicazioni.

La mappa dei parchi nazionali americani

Siamo giunti alla fine di questo spettacolare viaggio tra i migliori parchi nazionali degli USA.

Non ci rimane che lasciarti con un piccolo regalo: la mappa di tutti i parchi nazionali americani!

Buon viaggio 🙂

La mappa dei parchi nazionali americani più belli
© www.californiatour.it

Marilyn Aghemo

Marilyn Aghemo

Web Writer con un nome molto difficile da portare, ex capo ricevimento alberghiero persa tra le parole e la curiosità di conoscere cose nuove. Amante degli animali, della natura e dei viaggi ha avuto la possibilità di vedere tantissimi Paesi nel Mondo. Una sarda che ha abitato 35 anni a Torino, per poi tornare a farsi abbracciare da Cagliari anche se il cuore appartiene a New York.

Vuoi condividere l’articolo? Clicca qui!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra a fare parte della community di Travellairs!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.