La moneta francese

Leggi le informazioni sulla valuta francese in uso oggi.
Indice

La moneta in uso in Francia è l’Euro ed è entrata in vigore ufficialmente il 1° gennaio 2002.

In passato la valuta francese era il franco ed è stato sostituito dalla moneta unica in seguito agli accordi dell’Unione Europea.

Durante una vacanza in Francia non è necessario, quindi, cambiare la valuta straniera come in altri paesi fuori dalla comunità europea.

In ogni caso, è importante sapere che prelevare contanti da uno sportello bancario francese comporta una tassa imposta dagli istituti bancari esteri.

Nessun problema, in questo caso è importante sapere che esistono alcune carta pregate, come la carta N26 Standard o la Revolut, le quali permettono di prelevare Euro in contanti senza essere soggetti a inutili commissioni. Inoltre aprire con conto N26 o Revolut è completamente gratuito!

Di fatto sono le carte perfette per chi ama viaggiare e risparmiare.

La valuta francese prima dell’Euro

La moneta usata in Francia prima dell’Euro era il franco ed è stata una valuta utilizzata per molti secoli e ha attraversato periodi importanti a livello storico, come l’era napoleonica e la rivoluzione francese.

Anche se durante i lunghi anni le immagini sulla moneta sono cambiate, il nome è rimasto sempre lo stesso sin dal 1360.

Prima dell’entrata della moneta unica, il franco in monete metalliche e il taglio delle banconote erano suddivise in pezzi da

  • 1, 5, 10, 20 e 50 centesimi
  • 1, 2, 5, 10 e 20 franchi
  • Banconote da 20, 50, 100, 200 e 500 franchi.
La moneta francese prima dell'Euro

La moneta francese in Africa

In seguito alla fine del periodo coloniale molti stati francesi dell’Africa ed ex colonie hanno mantenuto la valuta usata dalla Francia nominata Franco CFA.

Attualmente questa valuta è divisa in due gruppi, il franco CFA BCEAO e il franco CFA BEAC.

Gli stati che utilizzano il franco CFA sono Benin, Burkina Faso, Guinea-Bissau, Costa d’Avorio, Mali, Niger, Senegal e Togo.

Gli altri paesi africani che utilizzano il franco CFA BEAC sono Camerun, Repubblica Centrafricana, Gabon, Guinea Equatoriale, Ciad, Congo

La valuta usata in Polinesia francese

La Polinesia francese è una meta turistica ambita per la bellezza delle spiagge e la moneta utilizzata in queste incantevoli isole è il Franco CFP.

Ogni anno decine di persone si recano in queste isole del pacifico per trascorrere alcune settimane in resort.

Se non lo sapevi, anche se la polinesia francese fa parte della Francia a livello giuridico è considerata fuori dall’area Schengen e per fare una vacanza in questa zona del mondo è necessario avere il passaporto.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

SHARE

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra a fare parte della community di Travellairs!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *