Dove andare al mare a Ios? Le 6 migliori spiagge dell’isola

Dubbi su quali spiagge scegliere per passare una giornata al mare? Scorri e scopri le migliori località greche dove trascorrere la tua vacanza.
Indice

Ios, senza dubbio, è una delle migliori isole dell’Egeo.

Ottima sia per chi cerca la pace e l’intimità sia per chi ama la vita notturna e vuole fare le ore piccole. 

Insomma, Ios mette d’accordo una giovane coppia, un gruppo di amici e una famiglia. Quindi, dopo averla scelta come meta per le vostre vacanze al mare in Grecia, non vi resta che leggere questa guida e scoprire quali sono le migliori spiagge di questa perla delle cicladi, meta di migliaia di turisti da tutto il mondo che scelgono la Grecia per le loro vacanze.

Ios è piena di spiagge e per questo può essere difficile capire in quale andare, soprattutto se la vostra è una vacanza breve di 3/4 giorni. 

In questa guida quindi, vi descriveremo le 6 migliori spiagge partendo da quelle attrezzate (Mylopotas e Manganari) per concludere con quelle selvagge e intime (Agia Theodoti, Plakes, Psathi e Kalamos).

Mylopotas 

Mylopotas è una delle spiagge più famose di Ios. Vista la sua vicinanza con la Chora (città principale di Ios) è facilmente raggiungibile in auto o in bus in 5 minuti. Mentre scenderete lungo le curve sarete stupiti dalla bellezza del paesaggio circostante. 

È famosa per la sua lunga distesa di sabbia che va da una parte all’altra del lungomare. 

Nonostante sia una delle poche spiagge attrezzate e quindi più frequentate, gode di una notevole sabbia dorata, un incredibile mare cristallino e un fantastico paesaggio.

Questa è la scelta preferita di tutti i giovani che vengono in vacanza a Ios, grazie alla sua posizione nei pressi del Farout Village (noto villaggio turistico di Ios). 

Qui potrete giocare a pallavolo, divertirvi sugli adrenalinici sport acquatici o prenotare un bellissimo giro in barca o catamarano

Manganari

All’estremo sud dell’isola troviamo Manganari, spiaggia turistica e tranquilla. Trovandosi a 25/30 minuti di auto da Mylopotas è necessario avere un mezzo per raggiungerla.

Potrete noleggiare un quad (a Ios vedrete un sacco di persone girare in quad perché sono super comodi) o una macchina se volete godere della massima libertà. In alternativa, ci sono i bus che partono da Mylopotas, dal porto o dalla Chora con ultima corsa da Manganari alle 18:30.

Manganari ha 5 spiagge, alcune più rocciose e altre completamente sabbiose. 

I fondali sono bassi e le acque cristalline, ottima scelta quindi per le famiglie ma anche per persone che cercano una spiaggia tranquilla ma comunque dotata di tutti i servizi. 

Sul posto troverete due ristoranti vista mare, uno a Manganari ovest e uno a Manganari est, dove potrete gustare dei piatti tipici greci. 

Agia Theodoti

Questa paralia, formata da sabbia fine e ciottoli sparsi qua e là, è perfetta per chi cerca una via di mezzo tra la comodità di una spiaggia attrezzata e la tranquillità di una isolata. 

E’ distante 10 km dalla Chora e la strada per arrivarci è in ottime condizioni e completamente asfaltata, a parte l’ultimo pezzo in ghiaia.

Prima di scendere lungo l’ultimo tratto sterrato troverete, oltra a una tipica taverna greca, anche un bivio. Vi consiglio di scegliere la strada sulla destra cosicché, una volta arrivati, troverete l’imperdibile kantina (un furgoncino che vende alimenti).

Qui, potrete comodamente noleggiare un ombrellone e bere una dissetante bibita fresca.

Kalamos

Dopo aver scoperto le due spiagge turistiche per eccellenza e Agia Theodoti, passiamo al lato più selvaggio dell’isola partendo da Kalamos.

E’ raggiungibile solamente percorrendo una strada sterrata ed è completamente isolata dal resto dell’isola. Due motivi quindi per abbandonare subito la missione ed evitare di andarci. Invece vi sbagliate perché il duro itinerario vi donerà fantastiche soddisfazioni una volta giunti alla meta, fidatevi!

Lo sterrato alla fine è molto ripido e dissestato, il mio consiglio è quindi quello di noleggiare un quad o uno scooter se avete molta dimestichezza, sconsigliata invece la macchina, viste le condizioni della strada. 

Qui a differenza delle prime due spiagge, è d’obbligo portarsi dietro una borsa frigo con acqua e cibo per tutta la durata del giorno e non farsi mancare nemmeno una maschera per immergersi e fare snorkeling.

Plakes

Lungo lo stesso lato dell’isola, a pochi minuti da Kalamos percorrendo sempre lo stesso sterrato, troviamo Plakes

Altra spiaggia non attrezzata, paradisiaca e naturalmente selvaggia quindi, anche qui, obbligatorio il cibo e l’acqua. 

Plakes, oltre a essere più piccola, si differenzia da Kalamos per la sua sabbia più fine, per la sua minore esposizione al vento e il suo paesaggio circostante. 

Mi raccomando di visitare Plakes e Kalamos lo stesso giorno vista la vicinanza delle due.

Psathi

Per concludere questa guida vi voglio indicare la fantastica Psathi

Lido immerso nella natura, resterete incantati per la sua pace e tranquillità. 

Questa spiaggia, tra le tre non attrezzate, è l’unica facilmente raggiungibile attraverso una strada asfaltata. 

Purtroppo però, nonostante le condizioni favorevoli della strada, qui non arriva il trasporto pubblico, perciò dovrete per forza noleggiare un mezzo privato per arrivarci. 

Qui l’unico pezzo di civiltà che troverete sarà una fantastica taverna greca vista mare, che vi delizierà con le sue pietanze tipiche. 

Consigli e informazioni utili su Ios

Dopo aver passato in rassegna le migliori 5 spiagge di Ios e aver capito le differenze di ognuna, voglio concludere questa guida con questi tre consigli:

  1. Pianificate sempre l’itinerario da fare prima di partire con il vostro mezzo. Magari lungo la strada c’è una fantastica chiesetta (l’isola ne conta 365 in totale) e sicuramente non vorrete perdervi la fantastica vista che si gode da lassù 
  2. Se visiterete Kalamos e Plakes portatevi cibo e acqua! Non vorrete mica morire di fame e sete no?
  3. Ascoltatemi, meglio il serbatoio mezzo pieno che mezzo vuoto. Le spiagge che vi ho descritto sono stupende, e tralasciando Mylopotas che e la più vicina e facilmente raggiungibile, se la benzina dovesse mancare perderete molto tempo per farvi venire a prendere e tornare indietro. 

Detto ciò non mi resta che augurarvi una splendida vacanza, divertirvi e scoprire tutto quest’angolo di paradiso. 

Vuoi condividere l’articolo? Clicca qui!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra a fare parte della community di Travellairs!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.