I migliori libri sull’India: 10 titoli da leggere prima di un viaggio

Cercate nuove mete per un’avventura esotica, emozionante e travolgente? Ecco una lista dei migliori libri sull’India da leggere prima di un viaggio per trarre indicazioni, stimoli e informazioni utili

Concediti un assaggio delle tradizioni, dei sapori e dei profumi di questo meraviglioso paese in attesa dell’eventuale partenza. L’India alimenta la curiosità dei viaggiatori con i suoi paesaggi indimenticabili che stimolano i sensi e rapiscono gli animi. Templi imponenti, città caotiche, rituali antichi, eventi emozionanti e i caratteristici aromi speziati sono gli elementi distintivi di una destinazione ricca di fascino e unica al mondo.

In questa terra il sacro e il profano si mescolano per creare delle atmosfere suggestive, emozionanti e memorabili. Per comprendere le numerose sfaccettature della cultura indiana potrai leggere queste opere letterarie che forniscono informazioni, considerazioni, aneddoti, testimonianze e interessanti punti di vista sull’India e la sua articolata struttura sociale. I libri che abbiamo scelto, ti guideranno alla scoperta di una terra esotica, affascinante e distante.

Non a caso, gli autori descrivono l’essenza di un paese complesso e contraddittorio con storie e racconti coinvolgenti. Un repertorio che potrai sfruttare per pianificare il vostro viaggio, individuare le tappe da visitare e cercare nuove destinazioni. Lasciati condurre lungo le rive del Gange, tra le affollate strade di Mumbay, nelle suggestive grotte di Ajanta, nelle lussureggianti piantagioni del Darjeeling, nelle incantevoli spiagge di Goa e dinanzi al magnifico Taj Mahal.

Se poi non è abbastanza, in questo articolo dedicato ai migliori libri di viaggio in assoluto, abbiamo raccolto alcuni degli scritti che, a nostro umilissimo parere, non posso mancare nella libreria di un vero appassionato di viaggi.

Non perdiamo altro tempo perché è arrivato il momento di scoprire la nostra lista dei migliori libri sull’India da leggere prima di un viaggio.

Giochi Sacri – Vikram Chandra

L’ispettore di polizia Sartaj Singh lavora a Mumbay dove la corruzione, la violenza e la criminalità organizzata dilagano nel sottobosco urbano. Un compito ingrato e privo di soddisfazioni in una metropoli caotica, dinamica e in continua espansione. In questo contesto l’ispettore conduce la sua personale battaglia contro la malavita e le contraddizioni che alimentano il degrado sociale.

Mumbay diventa la cornice perfetta di una storia che coinvolge anche gli strati più irreprensibili della società indiana. Non a caso, Giochi Sacri ci offre un affresco avvincente, coinvolgente e sorprendente di una città complessa e a tratti incomprensibile. Un labirinto urbano che si dipana pagina dopo pagina tra indagini, pedinamenti e trame delittuose che si snodano con un ritmo forsennato come una pellicola di Bollywood.

Offerta
Giochi sacri
  • Chandra, Vikram (Autore)

La città della gioia – Dominique Lapierre

Negli anni settanta tre personaggi si ritrovano per motivi differenti nella più grande baraccopoli di Calcutta. Un luogo che viene rinominato La città della gioia dagli abitanti che qui vi conducono le loro vite tra avversità e condizioni estreme. La dignità, la caparbietà e lo spirito di rivincita che animano queste persone diventano il pretesto per una riflessione sulla povertà e sul divario tra classi sociali.

Il primo protagonista giunge nella megalopoli dopo aver perso il proprio raccolto in seguito ad un disastro naturale. Paul Lambert, invece, è un missionario francese che raggiunge lo slum per vivere tra i poveri e seguire la sua vocazione. L’ultimo personaggio, infine, è un giovane medico che arriva nella città della gioia per fornire assistenza medica ai bisognosi.

La città della gioia
  • Lapierre, Dominique (Autore)

I figli della mezzanotte – Salman Rushdie

Questo romanzo sospeso tra il realismo magico e il postmoderno affronta con notevole originalità un episodio fondamentale della storia indiana. La proclamazione dell’indipendenza dall’Impero britannico diventa il pretesto perfetto per una storia che mescola avvenimenti storici con eventi surreali.

I figli della mezzanotte è un libro sui bambini nati il 15 agosto 1947 a mezzanotte. Questi neonati acquisiscono dei poteri speciali che si infrangono dinanzi al cuore e alla mente del protagonista. Saleem Sinai può raccontare così la propria storia mentre il paese affronta la complessa transizione dal colonialismo all’indipendenza e la conseguente spartizione del subcontinente tra India e Pakistan.

Nessun prodotto trovato.

Shantaram – Gregory David Roberts

Ecco uno dei migliori libri sull’India da leggere prima di un viaggio grazie alla schiettezza, all’imprevedibilità e all’originalità del racconto. Shantaram è un romanzo autobiografico che trae spunto dalle numerose esperienze vissute dall’autore durante la sua latitanza. Roberts evade da un carcere australiano per rifugiarsi a Mumbay dove apre un piccolo ambulatorio e lavora per un boss della mafia locale.

In questi dieci anni di clandestinità l’autore ricicla denaro sporco per le gang indiane, lavora in strada come soldato e affronta anche l’esercito russo sulle aspre montagne dell’Afghanistan. Uno degli uomini più ricercati dell’Australia vive innumerevoli avventure prima di abbandonare il mondo del crimine per una vita tranquille e onesta.

Offerta
Shantaram
  • Editore: Neri Pozza
  • Autore: Gregory David Roberts , Vincenzo Mingiardi
  • Collana: Le tavole d'oro

Ladakh tra terra, cielo e Gompas. Breve guida per visitare il Ladakh in 15 giorni – Enrico Guala

L’Himalaya è la catena montuosa più elevata del mondo e la terra natale di una cultura ricca di fascino, storia e spiritualità. I sentieri d’alta quota, le cime innevate e i monasteri tibetani sono le principali attrazioni di un territorio incontaminato. Questa guida illustrata è, senza alcun dubbio, uno dei migliori libri sull’India da leggere prima di un viaggio avventuroso, stimolante e suggestivo.

Il Ladakh viene raccontato con delle meravigliose fotografie che trasportano il lettore sulle vette più alte dove l’ossigeno scarseggia e il cielo si tinge di un blu intenso. Questa zona montuosa mostra tutta la sua bellezza composta da paesaggi mozzafiato e tradizioni millenarie. Un patrimonio che accende i riflettori sul volto imprevedibile, inaspettato e meno conosciuto dell’India.

Passaggio in India – Edward Morgan Forster

Le differenze culturali, religiose e sociali sono i principali temi di questa celebre opera narrativa. L’anziana Mrs. Moore raggiunge la città di Chandrapore in compagnia della giovane Miss Adela Quested per incontrare il figlio che svolge la funzione di magistrato. Giunte in città, le due notano immediatamente le diversità tra gli indiani che vivono nella parte bassa e gli inglesi stanziati nella Cittadella.

Nei primi giorni di permanenza a Chandrapore Mrs. Moore entra in una Moschea dove conosce un giovane medico mussulmano. L’incontro evidenzia la portata delle divisioni che separano i colonizzatori dalla popolazione locale e rappresentano due mondi apparentemente inconciliabili. Passaggio in India rimarca questo aspetto numerose volte per sottolineare l’importanza della tolleranza, dell’integrazione e della reciproca comprensione.

Passaggio in India
  • Forster, Edward Morgan (Autore)
  • Valutazione del Pubblico: X (Solo per adulti)

Un altro giro di giostra – Terzani Tiziano

Tra i migliori libri sull’India non poteva mancare l’ultima opera letteraria di Tiziano Terzani. Un racconto intimo e personale che descrive l’ultimo viaggio compiuto dal giornalista alla ricerca di una cura per il cancro. Durante questa toccante esperienza l’autore visita il paese per trovare sé stesso e testare l’efficacia delle cure omeopatiche.

Un altro giro di giostra conduce il lettore tra paesi sperduti, luoghi di meditazione e monasteri tibetani. Col passare dei mesi Terzani studia il Vedānta e la medicina ayurvedica prima di acquisire una profonda consapevolezza della propria spiritualità. Uno scudo contro tutte le paure e le inquietudini che albergano inconsciamente nell’animo umano.

La tigre bianca – Aravind Adiga

L’ascesa dell’imprenditore Balram Halway è il soggetto del fortunato debutto letterario di Aravind Adiga nel 2008. La tigre bianca è un racconto crudo, schietto e impietoso sull’India contemporanea e le sue numerose contraddizioni. Balram Halway è un personaggio senza scrupoli e intriso di un torbido umorismo che scala tutte le gerarchie sociali, da un povero villaggio alla sfavillante Nuova Delhi, per diventare ricco e affermato.

All’apice del suo successo l’uomo d’affari scrive una serie di lettere al primo ministro cinese, in procinto di visitare il paese, per raccontargli la sua storia fatta di intrighi, raggiri e omicidi. Ecco un punto di vista alternativo, avvincente e sorprendente che rientra a pieno titolo tra i migliori libri sull’India da leggere prima di un viaggio.

Offerta
La tigre bianca
  • Adiga, Aravind (Autore)

Cuccette per signora – Anita Nair

Akhila è una single di 45 anni che un giorno decide di acquistare un biglietto di sola andata per una località balneare nel Kanyakumary. Per la prima volta la protagonista abbandona i panni di zia, figlia e sorella per viaggiare da sola e dedicarsi esclusivamente a sé stessa. Durante il viaggio in treno conosce altre cinque donne con le quali condivide riflessioni, esperienze personali e aneddoti privati.

Nell’intimità dello scompartimento Akhila ascolta le confidenze di una moglie viziata, di una casalinga perfetta, di una giovane quattordicenne, di un’insegnante di chimica e di una donna dal passato travagliato. Un caleidoscopio di personaggi e vicende che segnano il viaggio della protagonista alla ricerca di una risposta ad un dilemma che custodisce fin da quando era bambina. Cuccette per signora fornisce una serie di opinioni sulla felicità e sull’importanza dei legami sentimentali nella vita quotidiana.

Offerta
Cuccette per signora
  • Nair, Anita (Autore)

L’odore dell’India – Pier Paolo Pasolini

Questo diario di viaggio composto da una raccolta di articoli pubblicati tra il 1960 e il 1961 ci offrono un’affascinante punto di vista sul subcontinente indiano. Pier Paolo Pasolini, in compagnia di Elsa Morante e Alberto Moravia, ha esplorato il paese per soddisfare la propria curiosità e aggirasi in una realtà caotica, frenetica e intrigante.Le sensazioni e le emozioni provate durante questa meravigliosa esperienza hanno alimentato la stesura di un’opera letteraria che è divenuta un testo di riferimento tra i migliori libri sull’India da leggere prima di un viaggio.

Pier Paolo Pasolini osserva le movenze delle persone, ammira gli stupefacenti paesaggi naturali e coglie i profumi di una terra incantevole. Al tempo stesso, l’autore coglie tutti i contrasti che caratterizzano la società indiana come la suddivisione in caste e la presenza di un divario eccessivo tra i vari ceti. Con sensibilità e originalità ci restituisce uno spaccato di un paese contraddistinto da una profonda spiritualità e una considerevole ricchezza interiore.

L'odore dell'India
  • Pasolini, Pier Paolo (Autore)
Picture of Pietro Bruno

Pietro Bruno

Web writer lucano laureato in Scienze della Comunicazione. Appassionato di viaggi, festival musicali e street art. Elabora i testi come la scaletta di un concerto per condurre il lettore nei luoghi più affascinanti del mondo.

Vuoi condividere l’articolo? Clicca qui!

Indice

Il gruppo delle offerte e promozioni di viaggio

Iscriviti al gruppo Telegram di Travellairs per rimanere sempre aggiornato sulle ultime offerte e promozioni esclusive di viaggio. Iscriviti subito, è gratis!

Cosa otterrai unendoti al canale Telegram di Travellairs?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *