Australia turismo 2022, riapertura dei confini dopo due anni. Morrison: “Sarà una ripartenza lenta”

Buone notizie per l'Australia turismo 2022 con la riapertura dei confini. Ma Morrison avverte che sarà una ripartenza molto lenta.
Indice

Australia turismo 2022 in totale ripresa con la riapertura dei confini, in attesa dei primi voli in arrivo nelle prossime 24 ore. Ma Morrison frena l’entusiasmo evidenziando che sarà una ripartenza lenta e controllata.

Australia turismo 2022: si può tornare a viaggiare definitivamente?

L’Australia turismo 2022 è in totale rinascita, con la riapertura dei confini e i primi voli che nelle prossime 24 ore atterreranno nei maggiori aeroporti del Paese.

Come evidenzia The Guardian, sono più di 50 i voli programmati tra turisti e residenti che metteranno di nuovo piede in terra australiana. Un forte segno positivo, anche se il Governo non ha alcuna intenzione di abbassare la guardia. Le varianti Covid nel mondo e il momento di incertezza è ancora alto, ma l’Australia desidera porre l’accento su qualcosa di positivo in vista di un futuro roseo.

Il Primo Ministro Morrison ha annunciato che la ripartenza sarà molto lenta e che i voli inizieranno ad aumentare, man mano nei prossimi mesi. Domani – lunedì 21 febbraio – è un giorno importante con la riapertura dell’aeroporto di Melbourne e una ripresa del turismo 2022 in Australia.

Morrison ha inoltre definito questa fase come delicata, ma sono altrettanto fiduciosi che questo sia il primo passo per ritornare a viaggiare. In effetti, non si tratta solo di turisti che vogliono vedere il Paese, ma anche di persone che non abbracciano i propri cari da ben due anni.

Moltissimi imprenditori e professionisti del settore turistico sono fiduciosi, considerando la riapertura dei confini come una boccata di ossigeno. Una minima parte della popolazione, al contrario, si è definita preoccupata per nuove ondate e possibili conseguenze.

La riapertura dei confini australiani ha portato anche un’altra nota positiva: i turisti non pianificano a lungo termine, prenotando nell’immediato il volo per una delle destinazioni. È una ripartenza sicuramente molto lenta e controllata, ma si pensa che verso la fine dell’anno si ritornerà nuovamente alla normalità (soprattutto come volume di affari legato al turismo internazionale).

I turisti internazionali arrivano da Europa e Stati Uniti, ma ci sono dei viaggiatori anche più vicini all’Australia come Nuova Zelanda – Cina e Giappone. Ovviamente, alcuni di questi Paesi hanno delle proprie restrizioni e questo dettaglio potrebbe fermare una parte del turismo ancora per un po’.

I dati rilasciati dal Primo Ministro, a seguito dell’annuncio definitivo della riapertura dei confini, vedono una media di 56 voli internazionali diretti all’aeroporto di Sidney per le prossime 24 ore.

È un momento di rinascita e ricrescita per l’Australia e il turismo 2022. Moltissime compagnie aeree non hanno ancora ripreso il lavoro a pieno regime e le restrizioni nel mondo sono ancora tantissime. Tuttavia, una riapertura dei confini e il poter viaggiare è sempre un’ottima notizia!

Marilyn Aghemo

Marilyn Aghemo

Web Writer con un nome molto difficile da portare, ex capo ricevimento alberghiero persa tra le parole e la curiosità di conoscere cose nuove. Amante degli animali, della natura e dei viaggi ha avuto la possibilità di vedere tantissimi Paesi nel Mondo. Una sarda che ha abitato 35 anni a Torino, per poi tornare a farsi abbracciare da Cagliari anche se il cuore appartiene a New York.

Vuoi condividere l’articolo? Clicca qui!

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra a fare parte della community di Travellairs!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.