Francia: nuove regole per i turisti in arrivo nel paese

Il governo francese sospende le normative che regolavano l’impiego del green pass e delle mascherine. Quali sono le nuove regole per i viaggiatori che vogliono visitare il paese?
Indice

Gli obblighi che regolavano l’impiego del green pass sanitario e della mascherina vengono rimossi. Nuove regole sono state introdotte per ripristinare il flusso turistico e tutelare, al tempo stesso, la salute di tutti.

Le nuove disposizioni approvate per stimolare il graduale ritorno alla normalità

La Francia ha sospeso le principali limitazioni che regolavano l’utilizzo del pass sanitario e delle mascherine. Il governo aveva rafforzato il sistema di controllo per limitare la diffusione della variante Omicron, ma gli ultimi dati hanno stimolato una revisione delle misure restrittive.

Il premier Jean Castex ha ribadito la volontà del governo di rimuovere tutte le limitazioni che hanno contraddistinto gli ultimi mesi di vita dei cittadini francesi. Il quadro sanitario in netto miglioramento ha incoraggiato il dibattito e sostenuto la revisione delle norme adottate durante l’emergenza sanitaria.

La norma che imponeva il possesso e l’esibizione del pass sanitario per l’ingresso nei locali pubblici è stata rimossa. Anche l’uso della mascherina all’aperto è stato rivista con l’unica eccezione del trasporto pubblico. L’esecutivo ha modificato anche il regolamento che limitava il turismo internazionale. Nuovi stati sono stati aggiunti alla linea verde che prevede l’accesso al paese senza quarantena.

Il pass sanitario è stato introdotto per arginare la diffusione dei contagi e stimolare la campagna vaccinale. Per diversi mesi viaggiatori e cittadini francesi hanno utilizzato questo documento per entrare in un locale e visitare un’attrazione culturale. La sospensione rappresenta una fantastica opportunità per ammirare il Louvre, la Torre Eiffel, il Centre Pompidou e la chiesa di Notre Dame.

L’utilizzo della mascherina è stato abolito per la maggior parte dei locali pubblici come ristoranti, palestre, uffici e negozi. Permane l’obbligatorietà negli aeroporti, nelle stazioni ferroviarie e nei mezzi pubblici. È bene ricordare che la sospensione di queste norme è una misura temporanea che può essere reintrodotta in qualsiasi momento in base all’andamento dei contagi.

I turisti che hanno completato il ciclo vaccinale possono entrare in Francia senza sottoporsi al test molecolare. La documentazione richiesta dalle autorità, invece, dipende dal paese di provenienza. I viaggiatori provenienti dalla comunità europea devono esibire soltanto il pass sanitario, mentre tutti gli altri che provengono dai paesi non inseriti nell’apposita lista devono mostrare al loro arrivo un test negativo effettuato prima della partenza.

Pietro Bruno

Pietro Bruno

Web writer lucano laureato in Scienze della Comunicazione. Appassionato di viaggi, festival musicali e street art. Elabora i testi come la scaletta di un concerto per condurre il lettore nei luoghi più affascinanti del mondo.

Vuoi condividere l’articolo? Clicca qui!

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra a fare parte della community di Travellairs!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.