Francia: rimosse le restrizioni ai turisti internazionali

Il governo francese abolisce le ultime misure restrittive. I turisti provenienti dall'estero non dovranno mostrare più nessuna certificazione sanitaria al loro arrivo nel paese
Indice

Il governo francese ratifica l’eliminazione delle misure restrittive introdotte con la crisi sanitaria globale. Tutti i vincoli vengono aboliti per semplificare l’ingresso ai viaggiatori provenienti dall’estero. I turisti internazionali possono varcare i confini francesi senza esibire nessuna prova della vaccinazione o dell’avvenuta guarigione.

Quali sono le novità più attese per i turisti diretti in Francia?

La rimozione delle restrizioni viene approvata per stimolare e agevolare la ripresa del flusso turistico dopo due anni contrassegnati dall’emergenza sanitaria. La Francia abolisce gli ultimi requisiti che limitavano gli ingressi nel paese per sostenere la ripresa economica di un settore travolto dalle conseguenze della pandemia globale.

Il governo francese elimina il sistema di controllo sanitario alle frontiere. L’iniziativa viene intrapresa per porre fine al regime eccezionale adottato contro la diffusione incontrollata dei contagi. I viaggiatori internazionali possono entrare nel paese senza mostrare nessun certificato di vaccinazione o di avvenuta guarigione. Anche il tampone negativo e il certificato di auto dichiarazione non sono più indispensabili per visitare il paese.

Tuttavia, il Ministero degli Interni si riserva la facoltà di reintrodurre tutte le misure restrittive con la comparsa di una nuova variante più virulenta. Qualsiasi minaccia per la salute della popolazione provocherà l’immediato ripristino dei controlli ai confini nazionali. Questa opzione resterà in vigore per i prossimi sei mesi in attesa delle nuove disposizioni fornite dalle autorità sanitarie.

L’abolizione dei requisiti migliorerà le tempistiche per tutti i turisti diretti in Francia. Controlli più rapidi sono previsti, infatti, negli aeroporti, nei porti e nelle stazioni che accolgono i passeggeri provenienti da tutto il mondo. I turisti che pianificano un vacanza a Parigi, a Marsiglia o in Corsica possono partire finalmente senza nessuna documentazione supplementare.

L’emergenza sanitaria resta sotto controllo per il momento, ma la comparsa di nuove varianti causerebbe la riattivazione delle misure restrittive. Chi vuole visitare la Francia deve prendere in considerazione anche questa eventualità. Per questo, molti turisti stipulano un’assicurazione di viaggio prima della partenza. Una polizza assicurativa tutela i viaggiatori da tutti gli inconvenienti che possono sorgere durante la vacanza.

Pietro Bruno

Pietro Bruno

Web writer lucano laureato in Scienze della Comunicazione. Appassionato di viaggi, festival musicali e street art. Elabora i testi come la scaletta di un concerto per condurre il lettore nei luoghi più affascinanti del mondo.

Vuoi condividere l’articolo? Clicca qui!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra a fare parte della community di Travellairs!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.