I Paesi Bassi valutano il taglio dei voli da Amsterdam

Il governo olandese valuta una nuova iniziativa per ridurre il traffico aereo. Dal 2023 i voli in partenza e diretti ad Amsterdam Schiphol subiranno un taglio del 20%
Indice

Il governo olandese pianifica la riduzione del numero dei voli dall’aeroporto di Amsterdam Schiphol. L’iniziativa rientra tra gli interventi programmati per limitare l’inquinamento atmosferico e acustico. La notizia ha sollevato numerose critiche, ma l’esecutivo non intende fare marcia indietro.

Cosa comporta il taglio dei voli e quali sono state le reazioni del settore dei trasporti aerei?

Il progetto prevede la riduzione del numero di voli dal principale aeroporto dei Paesi Bassi. Amsterdam Schiphol subirà un taglio del 20% passando da 540.000 a 440.000 rotte annuali. Il provvedimento sostenuto dal governo olandese dovrebbe entrare in vigore tra ottobre e novembre del 2023.

L’iniziativa ha sollevato aspre critiche tra tutti i soggetti coinvolti nel settore del trasporto aereo. La preoccupazione principale riguarda la grande incertezza provocata da questo intervento che rischia di compromettere l’accessibilità al paese nei prossimi anni.

I dirigenti della principale compagnia aerea dei Paesi Bassi hanno manifestato numerosi dubbi sull’efficacia di questo provvedimento. KLM teme le ripercussioni del taglio dei voli in un contesto già gravato dai numerosi disagi emersi nelle ultime settimane.

Il settore dell’aviazione ha accolto con pessimismo e preoccupazione la notizia circolata nelle ultime ore. L’iniziativa rischia di vanificare tutti i tentativi adottati per rilanciare il comparto travolto dall’emergenza sanitaria negli ultimi due anni. La decisione può apportare un duro colpo all’economia nazionale che trae numerosi benefici dal turismo internazionale.

Il governo olandese non accoglie nessuna rimostranza, ma valuta gli ultimi dettagli insieme a residenti e responsabili delle compagnie aeree. L’esecutivo vuole definire un programma condiviso per ridurre l’inquinamento e tutelare le comunità che risiedono nei pressi dell’aeroporto.

La riduzione dei voli può influire negativamente sulla connettività dei Paesi Bassi che rappresentano una delle mete preferite tra gli stati della comunità europea. In attesa dei prossimi provvedimenti i turisti che vogliono pianificare una vacanza ad Amsterdam, Utrecht o Rotterdam possono consultare le offerte di viaggio per valutare il miglior itinerario disponibile per un’esperienza indimenticabile.

Pietro Bruno

Pietro Bruno

Web writer lucano laureato in Scienze della Comunicazione. Appassionato di viaggi, festival musicali e street art. Elabora i testi come la scaletta di un concerto per condurre il lettore nei luoghi più affascinanti del mondo.

Vuoi condividere l’articolo? Clicca qui!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra a fare parte della community di Travellairs!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.