MSC Seashore, la nuova ammiraglia si prepara a salpare

La seconda ammiraglia della flotta di MSC Crociere, la MSC Seashore è pronta. A bordo, la nave offre qualsiasi tipo di servizio e comodità ai propri ospiti. A metà novembre ci sarà la cerimonia di varo, con una madrina d'eccezione. Due giorni dopo, invece, sarà il momento di salpare per andare alla scoperta del mar dei Caraibi e dei suoi paradisi naturali.
Indice

E’ ormai quasi tutto pronto per il varo della MSC Seashore, la nuova ammiraglia che va ad aggiungersi alla flotta di navi di MSC Crociere. La cerimonia si terrà il prossimo 18 novembre sull’isola privata di Ocean Cay, riserva marina che si trova alle Bahamas e riservata esclusivamente ai clienti di MSC.

Dopodiché, la MSC Seashore aprirà la stagione invernale, il 20 novembre, con rotte da Miami verso il mar dei Caraibi. A bordo, offrirà ai suoi ospiti tutti i suoi comfort di bordo e la possibilità di scoprire tutte le meraviglie che nascondono l’isola e le altre località turistiche, tappa dell’itinerario della nuova nave.

MSC Seashore, varo in grande stile

Dunque, a metà novembre ci sarà il varo della MSC Seashore. A fare gli onori di casa, come ormai da tradizione, ci sarà la stella del cinema italiano e internazionale Sophia Loren, madrina dell’evento. I festeggiamenti si terranno sia a bordo dell’ammiraglia che a terra sull’isola, dove la nave rimarrà ormeggiata per l’intera notte. Ci saranno poi una cena di galla e spettacoli dal vivo.

Parallelamente della MSC Seashore, si terrà altresì la celebrazione della riapertura della riserva naturale di Ocean Cay, inaugurata per la prima volta nel 2019 e costretta alla chiusura nell’ultimo anno e mezzo a causa della pandemia.

A proposito dell’isola, essa si estende per 64 metri quadrati e offre un vero e proprio paradiso incontaminato, grazie al lavoro di ripristino e tutela delle risorse marine precedentemente scomparse da parte di MSC Crociere, che quindi si impegna a conservare questo ecosistema naturale.

Le caratteristiche dell’ammiraglia MSC Seashore

Passando alle caratteristiche della MSC Seashore, la nave presenta un design innovativo e omaggio alla città di New York, e propone altresì una lunga serie di funzionalità, spazi ed esperienze per gli ospiti, che potranno scegliere la loro cabina tra quelle disponibili, come, ad esempio, le 32 suite con idromassaggio privato.

Inoltre, considerati i tempi di pandemia in cui viviamo, dispone di un sistema di sanificazione all’avanguardia, che garantisce quindi la tutela della salute degli ospiti.

Ma gli ingegneri navali di MSC Crociere non hanno tralasciato la sostenibilità. Infatti, le emissioni nocive per l’ambiente sono ridotte al minimo, grazie alle tecnologie avanzate di cui dispone. Sempre a questo proposito, possiede un’ampia gamma di strumenti che permettono di ottimizzare il consumo di energia.

All’interno, si trova un casinò, una vasta area commerciale e di intrattenimento, soprannominata per l’appunto Times Square, dove spicca il muro Led alto la bellezza di 8,5 metri. Non mancano poi una serie di comfort, ideali per il relax e il divertimento, come le sue due grandi piscine e un parco acquatico a tema pirati. Ci sono inoltre una zona esclusiva e lussuosa, definita MSC Yacht Club, dove è possibile usufruire di un solarium, di una vasca idromassaggio e un’altra serie di servizi premium.

Insomma, una nave da crociera adatta a tutti, dalle famiglie alle coppie e anche per gruppi di amici, che potranno trascorrere una vacanza davvero unica nel mar dei Caraibi.

Francesco De Vincenzo

Francesco De Vincenzo

Nato a Napoli e residente nella Maremma toscana, da sempre alla ricerca di nuove mete e stimoli che possano permettermi di accedere a nuovi mondi. Amante delle nuove esperienze e conoscenze, ho costantemente cercato l’avventura, riuscendo ad abbinarla al mio percorso di studi. Firenze, Cork, Verona e Leeds le tappe principali della mia carriera universitaria, per poi fare ritorno nella provincia grossetana, a pochi passi dal mare, per dare spazio al mio futuro professionale iniziando a collaborare come redattore pubblicista per varie testate locali e di settore.

Vuoi condividere l’articolo? Clicca qui!

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra a fare parte della community di Travellairs!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *