ITA Airways, iniziata l’era della nuova compagnia nazionale

Il 15 ottobre ha avuto inizio la nuova era della ITA Airways, la nuova compagnia di volo italiana interamente nazionalizzata dallo Stato. Tanti gli obiettivi ambiziosi della neocostituita società, che mira a diventare punto di riferimento dei viaggiatori, italiani ed esteri.
Indice

Con il primo volo partito da Milano Linate alle ore 6.20 e atterrato a Bari alle 7.45, il 15 ottobre ha avuto inizio l’era della nuova compagnia aerea nazionale ITA Airways. Sorta sulle ceneri di Alitalia, la neo società ne ha acquistato i diritti del marchio e gestirà la transizione verso la nuova livrea. Ma cosa più importante, non avrà i debiti accumulati dalla ormai sciolta compagnia precedente e sarà quindi libera di avviare il proprio percorso in autonomia.

La neocostituita società, non a caso, ha già posto una serie di obiettivi ambiziosi, puntando a diventare un punto di riferimento per i viaggiatori, sia italiani che esteri. Tra quelli più importanti, sicuramente, figurano quelli che riguardano la propria offerta, ma anche le tematiche ambientali, oggi più che mai, di primaria importanza.

Gli obiettivi di ITA Airways

Innovazione, sostenibilità, digitalizzazione e centralità del cliente. Questi i quattro pilastri su cui si fonderà la nuova ITA Airways, che inizierà il suo cammino da compagnia nazionale offrendo sin da subito ai clienti una solida offerta, costituita da un network di 44 destinazioni e 59 rotte che arriveranno, nel 2025, rispettivamente a 74 e 89.

Dunque, secondo i piani di ITA, l’aumento di voli da offrire ai propri clienti sarà un altro dei cardini su cui si fonderà il nuovo progetto, che può già contare su un programma di fedeltà, denominato “Volare”, ideato per garantire ai clienti la massima semplicità e flessibilità sia nell’accumulo che nella spesa dei punti, e suddiviso in quattro livelli: smart, plus, premium ed executive.

Ma non è tutto. Infatti, ha già iniziato a testare soluzioni innovative dal punto di vista ecologico. Nello specifico, ha avviato le sperimentazioni sui primi 10 voli di carburanti sostenibili alternativi, che avranno il compito di abbassare sensibilmente le emissioni prodotte dai velivoli di sua proprietà.

Inoltre, secondo le stime della società, entro il 2025, il 75% della flotta sarà di nuova generazione e a basso impatto ambientale. Parallelamente, avvierà iniziative che riguardano i vari piani e processi interni di governance volte a diminuire l’inquinamento.

Come saranno le livree degli aerei ITA Airways

Al momento sono 52 gli aerei della flotta di ITA Airways. Per il momento, ciascuno di essi non presenta una livrea particolare, ma ben presto, promette l’azienda, vedremo volare nei cieli di tutto il mondo velivoli di colore azzurro, simbolo di unità, coesione e orgoglio del Paese, rappresentativo altresì delle nazionali sportive italiane.

Sul timone, invece, ci sarà il tricolore, mentre sullo sfondo azzurro comparirà il logo, dorato, bianco e rosso, oltre ad alcune icone stilizzate ispirate al patrimonio artistico nazionale.

Francesco De Vincenzo

Francesco De Vincenzo

Nato a Napoli e residente nella Maremma toscana, da sempre alla ricerca di nuove mete e stimoli che possano permettermi di accedere a nuovi mondi. Amante delle nuove esperienze e conoscenze, ho costantemente cercato l’avventura, riuscendo ad abbinarla al mio percorso di studi. Firenze, Cork, Verona e Leeds le tappe principali della mia carriera universitaria, per poi fare ritorno nella provincia grossetana, a pochi passi dal mare, per dare spazio al mio futuro professionale iniziando a collaborare come redattore pubblicista per varie testate locali e di settore.

Vuoi condividere l’articolo? Clicca qui!

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra a fare parte della community di Travellairs!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *