Parchi degli Stati Uniti, addio alle bottigliette di plastica per salvare l’ambiente

Nei Parchi degli Stati Uniti ci sarà una novità da non sottovalutare: il bando delle bottigliette di plastica. È iniziata la nuova era per la salvaguardia dell'ambiente.
Indice

Nei Parchi degli Stati Uniti inizia una nuova era con l’addio alla plastica e l’abbandono graduale della vendita delle bottigliette in plastica. Questa la decisione del Dipartimento dell’Interno USA per la salvaguardia dei parchi e dei terreni pubblici con un progetto da oggi ai prossimi 10 anni.

Parchi degli Stati Uniti, la rivoluzione per il rispetto dell’ambiente

Il Dipartimento dell’Interno ha dichiarato che è iniziata la vera rivoluzione per il rispetto dell’ambiente, non solo sui terreni pubblici ma anche nei Parchi Nazionali degli Stati Uniti.

È stato emesso l’ordine del segretariato numero 3407 da parte del segretario dell’interno Deb Haaland. Questo documento richiede di ridurre acquisto, vendita e distribuzione di tutti gli imballaggi in plastica monouso comprese le bottigliette di acqua. L’ordine dovrà riguardare i 480 milioni di acri di tutti i terreni che sono gestiti a livello federale.

L’obiettivo? Eliminare i prodotti in plastica entro il 2032.

Un progetto di altissimo livello che richiederà anche un controllo accurato da parte dei dipartimenti interni ai Parchi degli Stati Uniti, sia per i turisti e sia per i venditori interni.

La plastica monouso sarà ovviamente bandita e riconosciuta, al fine di promuovere le varie alternative come i materiali compostabili e quelli biodegradabili.

Il segretario Haaland in una nota ha evidenziato:

“Il dipartimento degli interni ha l’obbligo di svolgere un ruolo di primo piano nella riduzione dell’impatto dei rifiuti di plastica sui nostri ecosistemi e sul nostro clima”

Un annuncio che è stato accolto in maniera favorevole da tutti, che da anni si battono per la riduzione della plastica e di tutti i prodotti che hanno questo imballo.

Il divieto, si legge sempre nella nota rilasciata dai media americani, ridurrà le quantità di plastica prodotte ogni anno e che mettono in ginocchio l’ambiente. È un problema che deve essere risolto il prima possibile, per la salvaguardia del pianeta e degli Oceani prima che sia troppo tardi.

Se hai in agenda un viaggio per vedere i parchi degli Stati Uniti e non solo, sappi che da oggi le regole sono cambiate e che la vendita delle bottigliette di plastica andrà man mano a scemare. Non è un’ottima notizia?

Marilyn Aghemo

Marilyn Aghemo

Web Writer con un nome molto difficile da portare, ex capo ricevimento alberghiero persa tra le parole e la curiosità di conoscere cose nuove. Amante degli animali, della natura e dei viaggi ha avuto la possibilità di vedere tantissimi Paesi nel Mondo. Una sarda che ha abitato 35 anni a Torino, per poi tornare a farsi abbracciare da Cagliari anche se il cuore appartiene a New York.

Vuoi condividere l’articolo? Clicca qui!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra a fare parte della community di Travellairs!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.