Regno Unito, tariffe hotel in aumento?

Nel Regno Unito le tariffe degli hotel tornano ad un costo pre pandemia. Proprio da oggi dopo la eliminazione delle restrizioni?
Indice

Oggi 18 marzo 2022 il Regno Unito ha rimosso le restrizioni di viaggio che erano ancora attive. Si può tornare a viaggiare? Sì, ma pernottare in Hotel non sarà economico.

Restrizioni di viaggio annullate nel Regno Unito?

Sembra che ci sia veramente una luce in fondo al tunnel. Dopo la notizia dell’annullamento obbligo Green Pass in Italia da inizio maggio, il Regno Unito ha annunciato di aver rimosso ogni tipo di restrizione.

Per tutti i passeggeri che non sono stati stati vaccinati contro il Covid 19, non sarà necessario svolgere il tampone classico e mostrarlo all’arrivo in aeroporto. Il Governo Britannico aveva già annunciato il suo desiderio di revoca restrizioni, sino a questa mattina quando le parole sono diventate realtà.

Una bellissima novità che arriva a due anni dopo l’entrata in vigore dal primo lockdown per il Covid nel Regno Unito. Una sorta di simbolo che desidera rappresentare una ripresa dopo il grande momento di crisi e incertezza. Moltissimi imprenditori sono positivi, sostenendo l’idea per vedere il settore dei viaggi di piacere e professionali riprendere a pieno ritmo.

Il Ministro dell’Aviazione Robert Courts è felice e rende noto di voler fare qualsiasi cosa per la ripresa del turismo inglese:

Finalmente, dopo quasi due anni, possiamo viaggiare tutti senza restrizioni”

Tuttavia, il Governo britannico consiglia ai turisti di valutare il proprio stato di salute prima di entrare nel Paese. Non solo, invitano gli inglesi a verificare e informarsi in merito alle regole che ci sono nel resto del mondo prima di mettersi in viaggio.

Ovviamente, la notizia positiva accompagna un momento negativo dato dalla guerra in Ucraina, con il rapido aumento del carburante. Le compagnie aeree mantengono la calma e il passo anche se sanno che la ripresa non sarà così rapida.

La Business Travel Association (BTA) ha affermato che la seconda settimana di marzo ha registrato dati in negativo. Si tratta di viaggi d’affari internazionali e nazionali in tutto il Regno Unito in comparazione con i dati di inizio 2022.

Tariffe piene per chi soggiorna a Londra

Come anticipato, sono tutte belle notizie che fanno venir voglia di prendere subito un aereo per Londra. Tuttavia, i media locali informano che la tariffa media degli Hotel ha raggiunto i livelli pre-pandemia. I livelli di occupazione non hanno ancora raggiunto il pieno regime, ma i costi aumentano e così anche il prezzo di un pernottamento in città.

I dati del STR hanno messo l’accento su un voler ripartire il prima possibile, con servizi di altissima qualità per i viaggiatori d’affari e i turisti.

Conviene soggiornare in Hotel? Sapendo che le tariffe sono nuovamente alte è certamente possibile godere di tutti i servizi. Per chi desidera risparmiare, ci sono varie opzioni come case in affitto con viste panoramiche da cartolina!

Marilyn Aghemo

Marilyn Aghemo

Web Writer con un nome molto difficile da portare, ex capo ricevimento alberghiero persa tra le parole e la curiosità di conoscere cose nuove. Amante degli animali, della natura e dei viaggi ha avuto la possibilità di vedere tantissimi Paesi nel Mondo. Una sarda che ha abitato 35 anni a Torino, per poi tornare a farsi abbracciare da Cagliari anche se il cuore appartiene a New York.

Vuoi condividere l’articolo? Clicca qui!

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra a fare parte della community di Travellairs!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.