Ripresa del turismo, Egitto e Stati Uniti lanciano la campagna di promozione

La ripresa del turismo in Egitto è firmata con la collaborazione degli Stati Uniti. Un progetto unico che mette in luce la cultura, la storia e i monumenti di Esna tra turismo e nuovi posti di lavoro.
Indice

In un momento storico di grande incertezza, la ripresa del turismo è uno degli obiettivi fondamentali per il futuro. Nonostante non si possano fare programmi a lungo termine, gli Stati Uniti si uniscono all’Egitto per lo sviluppo di un piano di alto interesse. Una campagna interattiva con mostre, eventi folcloristici e concorsi fotografici per che mettono l’accento sulle bellezze tramandate nel tempo.

Ripresa del turismo, il progetto di Egitto e Stati Uniti

Per la ripresa del turismo, tutti i Paesi nel mondo stanno attuando progetti ed eventi particolari. Il periodo storico attuale non permette di fare programmi a lungo termine, ma la voglia di riscatto si fonde con il desiderio di viaggiare e scoprire posti nuovi in totale libertà.

Il Governo degli Stati Uniti insieme al Ministero del Turismo e Antichità, attraverso la USAID (Agenzia Statunitense per lo sviluppo internazionale) hanno sviluppato un progetto per la promozione del turismo di Esna – Luxor.

L’Egitto non ha certo bisogno di presentazioni e il turismo è sempre stato fiorente, ma con la pandemia anche le Piramidi stanno rischiando di essere messe “nel dimenticatoio”. Toccare con mano e vedere con i propri occhi la storia dell’Egitto è diverso dal poterla conoscere attraverso lo schermo dello smartphone.

La campagna di promozione fa parte di un investimento con un budget totale di 8,6 milioni di dollari. Questo progetto è atto al restauro dei monumenti storici, sviluppando aree dell’Esna che verrà presentata come una destinazione turistica di alto interesse per investitori, tour operator e turisti.

Campagna di promozione turistica, tra eventi e posti di lavoro

Leslie Reed – Direttore generale di USAID – durante l’inaugurazione ha evidenziato di come gli Stati Uniti abbiano contribuito al progetto per preservare tutti i siti che fanno parte di un ricco patrimonio culturale egiziano. Ha inoltre sottolineato che la campagna di promozione turistica riporterà Esna ad essere il centro focale, coinvolgendo non solo il settore privato ma anche quello pubblico.

Una ripresa futura di questo tipo, significa turismo e nuovi posti di lavoro con investimenti per la ristrutturazione delle strutture e la nascita di nuove. Nei prossimi mesi, la campagna di promozione turistica metterà in atto alcuni eventi folcloristici insieme a mostre e concorsi fotografici.

Un momento di grande gioia permettendo al turista di entrare in un mondo dove il tempo si è fermato, senza rinunciare alla gioia di vedere con i propri occhi le bellezze locali. Come accennato, ci saranno anche nuovi posti di lavoro a disposizione con un aumento degli investimenti pubblici e privati.

Lo sviluppo economico, culturale e turistico dell’Egitto mette l’accento sul futuro!

Marilyn Aghemo

Marilyn Aghemo

Web Writer con un nome molto difficile da portare, ex capo ricevimento alberghiero persa tra le parole e la curiosità di conoscere cose nuove. Amante degli animali, della natura e dei viaggi ha avuto la possibilità di vedere tantissimi Paesi nel Mondo. Una sarda che ha abitato 35 anni a Torino, per poi tornare a farsi abbracciare da Cagliari anche se il cuore appartiene a New York.

Vuoi condividere l’articolo? Clicca qui!

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra a fare parte della community di Travellairs!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.