Vendemmia a settembre: dove andare per un’esperienza tra vino e cantine

Settembre, periodo di vendemmia in tutta Italia. Sono molte le cantine del Belpaese che in autunno offrono proposte speciali ai clienti dedicate alla raccolta e alla vinificazione. Idee e luoghi per godersi un'esperienza tra vino e cantine
Indice

E’ ormai periodo di vendemmia in tutta Italia, che fa del vino una delle sue eccellenze del Made in Italy riconosciuta in tutto il mondo. E proprio per celebrare un rito quasi sacro per i vinicoltori e per gli appassionati dell’enogastronomia, le varie cantine del nostro Paese organizzano eventi ed esperienze di ogni tipo. Concerti, passeggiate, degustazioni, tour e chi più ne ha più ne metta.

Dal Veneto alla Sicilia, sono tante le idee per godersi un weekend all’insegna del vino.

Ad esempio, le cantine associate al Movimento Turismo del Vino prendono parte a Cantine Aperte in Vendemmia 2021. Un evento, questo, che durerà fino alla fine di ottobre e che propone banchetti tra le vigne, trekking enologici e degustazioni offerte da esperti del settore. Inoltre, ci sono cantine che aggiungono all’offerta lezioni di yoga con vista vigneti.

Dove andare a settembre per godersi un’esperienza all’insegna del vino

Per chi si trova al Nord e ama le bollicine, è quasi d’obbligo menzionare il Festival Franciacorta in Cantina, che avrà luogo, oltre a questo fine settimana, anche il weekend del 18 e 19 settembre. Si tratta di una manifestazione che coinvolge 65 realtà vinicole della zona, pronte ad accogliervi all’interno delle loro cantine e a offrire pasti in vigna, durante il giorno e di sera.

Da citare anche la Valpolicella, in Veneto, altra area d’Italia rinomata per il vino e che anche quest’anno sarà tra le protagoniste del turismo enogastronomico in occasione della vendemmia. Così come il Friuli Venezia Giulia e il Piemonte, tra le regioni maggiormente attive nel campo dell’enogastronomia.

Al Centro Italia, impossibile non citare la Toscana e l’Emilia Romagna, ricche di cantine pronte a ospitare e deliziare gli appassionati con le loro proposte enogastronomiche. Ed è nella regione che ha dato i natali a Dante Alighieri e Leonardo da Vinci, che a settembre si tiene la Festa della Vendemmia, una serie di appuntamenti legati ai sapori, alla storia e alle tradizioni del territorio, con le regioni del Chianti, della Val d’Orcia e della Maremma protagoniste assolute con i loro scenari suggestivi.

Lo sfondo è quello ideale: le Strade del Vino, lunghi percorsi immersi nella natura che collegano le varie realtà toscane, concepiti con l’obiettivo di valorizzare le produzioni locali e il turismo del settore enogastronomico. Un esempio è la rinomata Strada del Vino Nobile di Montepulciano e Sapori della Valdichiana senese (con eventi in programma ogni venerdì fino al 15 ottobre) per arrivare, a scelta, fino a Firenze e dintorni, terra dei Chianti più prestigiosi, oppure in Maremma, con il suo fascino selvaggio ma ricco di gusto.

Infine, da ricordare, il Sud, con Campania, Puglia e Sicilia protagoniste assolute della vendemmia.

Francesco De Vincenzo

Francesco De Vincenzo

Nato a Napoli e residente nella Maremma toscana, da sempre alla ricerca di nuove mete e stimoli che possano permettermi di accedere a nuovi mondi. Amante delle nuove esperienze e conoscenze, ho costantemente cercato l’avventura, riuscendo ad abbinarla al mio percorso di studi. Firenze, Cork, Verona e Leeds le tappe principali della mia carriera universitaria, per poi fare ritorno nella provincia grossetana, a pochi passi dal mare, per dare spazio al mio futuro professionale iniziando a collaborare come redattore pubblicista per varie testate locali e di settore.

Vuoi condividere l’articolo? Clicca qui!

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra a fare parte della community di Travellairs!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *