Viaggiare in Spagna: il Governo ha preso una importante decisione

Viaggiare in Spagna? Il Governo ha preso una decisione molto importante e inaspettata! Ecco cosa devi sapere prima di programmare la tua prossima vacanza.
Indice

Viaggiare in Spagna è nei programmi di tantissimi turisti per la prossima estate. Ma in pochi sanno che il Governo ha preso una importante decisione, volta a cambiare tutto!

Viaggiare in Spagna: le novità

Per viaggiare in Spagna il Governo ha preso una importante decisione ed è il primo Paese facente parte dell’Unione Europea a fare questo passo. Secondo quanto emerso alcune restrizioni sono per essere revocate definitivamente.

Il Paese ha deciso di abbandonare ogni tipo di restrizione che imponeva alle persone l’autoisolamento in caso di sospetto Covid 19. Questo significa che se viaggi in Spagna e hai qualche sintomo similare a quelli della pandemia, non sarai obbligato a fare il test.

I funzionari pubblici invitano i turisti con leggeri sintomi di utilizzare la mascherina e limitare il tempo a contatto con le altre persone (soprattutto anziani e soggetti fragili).

Viaggiare in Spagna diventa più facile e il Paese torna ad essere la culla del divertimento e relax, come prima della terribile situazione legata alla pandemia da Covid. Il Governo ha annunciato che le nuove regole non verranno però applicate alle donne in gravidanza, operatori sanitari e soggetti al di sopra dei 60 anni di età. Questi, infatti, sono persone considerate fragili e dovranno comunque autoisolarsi in caso di sospetto contagio ed effettuare il test il prima possibile.

La decisione della Spagna è arrivata dopo la conferma del continuo calo di positivi: i sanitari evidenziano che il Paese sembra entrato in una nuova era, pronto a ripartire e ottimista in merito al futuro.

Quali sono i requisiti per visitare la Spagna?

Le belle notizie portano sempre delle particolarità da rispettare. Nonostante l’allentamento di alcune restrizioni, ci sono delle regole che i turisti sono chiamati ad osservare:

  • I viaggiatori con 18 anni o più che provengono dagli Stati Uniti, dovranno mostrare un certificato di guarigione o uno che attesti l’avvenuta vaccinazione;
  • I turisti dai 12 ai 17 anni possono mostrare i documenti di cui sopra o un tampone negativo, effettuato entro 72 ore dall’arrivo in Spagna.

Il nostro consiglio è di accertarsi sempre di tutte le regole e condizioni prima di partire o organizzare un viaggio.

Marilyn Aghemo

Marilyn Aghemo

Web Writer con un nome molto difficile da portare, ex capo ricevimento alberghiero persa tra le parole e la curiosità di conoscere cose nuove. Amante degli animali, della natura e dei viaggi ha avuto la possibilità di vedere tantissimi Paesi nel Mondo. Una sarda che ha abitato 35 anni a Torino, per poi tornare a farsi abbracciare da Cagliari anche se il cuore appartiene a New York.

Vuoi condividere l’articolo? Clicca qui!

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra a fare parte della community di Travellairs!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.