Voli estivi 2022, la decisione della compagnia Delta non è positiva

La decisione della compagnia Delta sui voli estivi, potrebbe cambiare i piani - in negativo - di tantissimi viaggiatori.
Indice

La compagnia Delta ha preso una drastica decisione in merito ai voli estivi 2022, che non farà piacere a chi ha già programmato le vacanze. L’annuncio ha lasciato i turisti senza parole e, sembra, che non ci saranno proposte per una soluzione alternativa. Vediamo insieme che cosa sta succedendo.

La drastica decisione di Delta per i voli estivi 2022

Non ci sono buone notizie in merito ai voli estivi 2022 firmati dalla compagnia aerea Delta. L’annuncio ha lasciato i turisti senza parole, infatti dal 1° luglio la compagnia cancellerà ben 100 voli al giorno negli Stati Uniti e America Latina.

Un colpo al cuore non solo per i residenti, ma anche per i turisti nel mondo che avevano programmato le vacanze estive dopo due anni di duro stop a causa del Covid. La Delta Airlines sta lavorando per ripristinare alcuni di questi voli estivi per il mese di agosto, anche se i funzionari non sono positivi.

Hanno inoltre annunciato che saranno costretti ad effettuare e ridurre i viaggi in base a dei fattori specifici, mese dopo mese. Tutto questo, secondo quanto rilasciato dai funzionari della compagnia Delta, sembra essere imputabile al personale ridotto:

L’aumento dei tassi di casi di COVID contribuiscono ad assenze non programmate superiori a quelle pianificate in alcuni gruppi di lavoro”

La decisione è arrivata a seguito del Memorial Day che ha messo a dura prova la compagnia, con la cancellazione di circa 80 voli. Tra la carenza del personale e l’aumento del carburante, i voli estivi hanno dovuto subire un effetto domino devastante.

Un effetto a cascata che ha causato ritardi, cancellazioni e tantissime persone che sono rimaste bloccate negli aeroporti senza poter tornare a casa.

I responsabili della Delta hanno comunicato, inoltre, che è loro intenzione trovare una soluzione al più presto al fine di non deludere i viaggiatori. Ma questa non è l’unica compagnia aerea ad avere dei problemi organizzativi, aggiungendo alla lista anche l’Alaska Airlines, la JetBlue Airlines oltre che American Airlines e Southwest Airlines per la carenza di piloti.

Si risolverà la situazione per i voli estivi? Non ci resta che attendere nuove comunicazioni.

Marilyn Aghemo

Marilyn Aghemo

Web Writer con un nome molto difficile da portare, ex capo ricevimento alberghiero persa tra le parole e la curiosità di conoscere cose nuove. Amante degli animali, della natura e dei viaggi ha avuto la possibilità di vedere tantissimi Paesi nel Mondo. Una sarda che ha abitato 35 anni a Torino, per poi tornare a farsi abbracciare da Cagliari anche se il cuore appartiene a New York.

Vuoi condividere l’articolo? Clicca qui!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra a fare parte della community di Travellairs!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *