Wizz Air annuncia la riduzione dei voli della stagione estiva

La compagnia aerea low cost ridimensiona la programmazione estiva per limitare i disagi, i ritardi e le cancellazioni emersi nelle ultime settimane
Indice

La compagnia aerea pianifica il ridimensionamento del numero dei voli previsti tra luglio e la fine di agosto. La riduzione della programmazione estiva colpisce la maggior parte dei vettori europei che devono fronteggiare i numerosi disagi provocati dai ritardi e dalle cancellazioni.

Quali sono le principali iniziative intraprese per limitare i problemi dei viaggiatori?

Wizz Air riduce il numero di voli per diminuire i disagi emersi nelle ultime settimane. La compagnia area low cost ungherese ha adottato la medesima strategia intrapresa da altri vettori europei per contenere i problemi derivati dalle ulteriori cancellazioni.

La programmazione estiva subirà un taglio del 5% per ridurre l’impatto dei disagi previsti nei principali aeroporti europei nelle prossime settimane. Al tempo stesso, Wizz Air ha annunciato l’incremento dei posti disponibili per ogni km ( Avaible Seat Kilometres ) del 35% rispetto al 2019.

La riduzione del numero di voli è stata programmata per evitare altre cancellazioni e garantire un servizio migliore ai viaggiatori in partenza. La compagnia aerea ungherese ha rivisto i tempi necessari per le operazioni di turn-around per migliorare le tempistiche negli orari più critici.

Il ridimensionamento della programmazione estiva è una tendenza in forte aumento tra tutti i vettori europei. British Airways, EasyJet e KLM hanno adottato nelle score settimane la medesima strategia per fronteggiare le difficoltà causate dalla carenza di personale. Le cancellazioni dei voli previsti nei prossimi mesi segue il progressivo rincaro delle tariffe provocato dall’aumento del costo del carburante.

Anche numerosi aeroporti hanno intrapreso delle iniziative simili per alleviare la pressione esercitata sul personale di sicurezza a terra. I tagli vengono pianificati per ripristinare la stabilità operativa e colmare i disservizi che hanno colpito i viaggiatori nelle ultime settimane.

Insomma, si prevedono ulteriori disagi economici e logistici per i viaggiatori che vogliono partire ad agosto. Per evitare problemi e inconvenienti cresce il numero di turisti che stipula una polizza assicurativa prima della partenza. L’assicurazione di viaggio rappresenta, in questo momento, l’opzione migliore per una vacanza serena, tranquilla e spensierata.

Pietro Bruno

Pietro Bruno

Web writer lucano laureato in Scienze della Comunicazione. Appassionato di viaggi, festival musicali e street art. Elabora i testi come la scaletta di un concerto per condurre il lettore nei luoghi più affascinanti del mondo.

Vuoi condividere l’articolo? Clicca qui!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Entra a fare parte della community di Travellairs!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.